Bratislava

Bratislava è una città che ho visitato da poco, molto carina e con tante cose interessanti da vedere. Ve la posso consigliare senz'altro, data anche la possibilità di raggiungerla a prezzi davvero convenienti, grazie ai numerosi voli low cost della linea aerea Ryanair.



Bratislava è la capitale dell'attuale Repubblica Slovacca. Ho deciso di visitarla prima di tutto perché  mi serviva una città di appoggio per un viaggio molto più lungo (andavo in Polonia in auto), e poi perché si trova a circa 50 km da Vienna, ma è molto più economica. A Vienna inoltre ero già stata, e dato che la mia vacanza doveva essere decisamente low cost, ho scelto la Slovacchia.
Prima di partire non documentatevi troppo a livello cinematografico, soprattutto guardando film del calibro di Tarantino. E' un consiglio spassionato, dato che il film Hostel è ambientato in Slovacchia, e fa decisamente passare la voglia di andarci.

Bratislava è una cittadina di circa 450.000 abitanti e la città più importante della Slovacchia. E' una città giovane, in crescita, che è stata travolta negli ultimi vent'anni da una forte immigrazione, ma che dimostra la volontà di miglioramento nell'architettura e nell'innovazione. Ci vuole tempo, siamo pur sempre in un paese dell'Est ancora povero, ma la zona del centro è veramente carina, tranquilla e offre una certa sicurezza (anche se c'è sempre da stare attenti).

La città non è molto grande e se avete un buon navigatore la potrete girare tranquillamente in macchina, stando ben attenti al passaggio dei tram. L'aspetto è giovane, cordiale (nonostante si dica che la gente non lo sia affatto), in alcune zone un po' decadente (i mezzi pubblici sono piuttosto mal tenuti) ma il centro storico è un vero gioiellino, una grande area pedonale che di notte si trasforma con le luci dei molteplici ristorantini, locali e discoteche.

All'arrivo la riconoscerete dal sul imponente UFO, una struttura di metallo sorretta dal ponte sul Danubio che spicca per la sua maestosità. Si tratta di una zona panoramica, in cui è presente anche un ristorante girevole. Una bellissima e particolare attrazione che deve essere visitata!

A Bratislava potrete tranquillamente soggiornare in hotel 4 stelle che costano pochissimo e io vi consiglio di non scendere. Si tratta sempre di un paese povero, non dimenticatelo, e i servizi sono leggermente inferiori a come siamo abituati noi. L'inglese non è molto parlato, soprattutto dai non più giovani. Se avete bisogno di indicazioni chiedete ai ragazzi, saranno meno diffidenti e la maggior parte di loro parla un ottimo inglese (non sempre è così neanche negli alberghi purtroppo!).

Cosa vedere a Bratislava?

Il centro non è molto grande e in una giornata (anche mezza se avete fretta), potrete girarlo tutto e farvene una bella idea. L'aspetto delle stradine appare quasi medievale in qualche punto: acciottolato, stradine strette e tortuose, assenza di mezzi pubblici! Sì, perché a Bratislava il taxi o il bus potrete prenderlo soltanto fuori dal centro storico, che è totalmente pedonale.

Sicuramente da vedere Hlavné Namestie, la piazza Principale della città, il fulcro della cittadina, animata di caffè e ristoranti, casettine di souvenir per i turisti e palazzi coloratissimi che mettono allegria. Al suo centro è presente una fontana e qualche scultura di metallo di quelle che ormai vanno tanto di moda in Europa. Non potrete perdervi l'asta di ferro usata dai commercianti come misura di controllo e il coltello del macellaio, che si trovano sulla sinistra del Municipio. Anticamente questa piazza era infatti sede del mercato storico della città.


Hviezdoslavovo Namestie, ovvero piazza Hviezdoslav si trova nella prima periferia del centro e ha un grazioso viale pedonale ricco di fontane colorate, statue, sculture d'arte, fontane e perfino una grande scacchiera disegnata con i pezzi. Da vedere il Teatro Nazionale, proprio di fronte alla fontana, e il palazzo della Filarmonica. In questa piazza d'inverno si tengono i mercatini di Natale.

Konkatedrala sv Martina, ovvero la Cattedrale di San Martino (1200-1500), la più grande ed importante chiesa di Bratislava. Quando sono stata io era in restauro ma ho potuto vedere qualche parte degli interni, compreso un piccolo museo diocesano. La chiesa è particolare perché si trova a ridosso della strada e delle mura del centro. Di conseguenza non si può entrare nell'ingresso vero e proprio, ma soltanto da un lato minore. L'ingresso è a pagamento, ma basta dire che siete studenti (senza fornire libretto o documento) per poter ottenere lo sconto. La cattedrale è un luogo importante, abbiatene rispetto e, dato che non si possono fare foto, non fatele, io sono riuscita a farmi cacciare fuori.
Curiosità: Listz si esibì qui in uno dei suoi concerti di maggior successo e Giovanni Paolo II vi ha celebrato una messa.

Le statue di Bratislava


Sono delle statue in bronzo che si trovano nella zona pedonale del centro storico:

statua di Andersen (di fronte all'ambasciata americana), originalissima ma senza il pulcino ai suoi piedi, rubato da qualche balordo...



statua di Ignac Lamar, un buffo omino col cappello in mano, realizzata da Schoner Naci. La leggenda dice che Ignac fosse innamorato di una donna che lo rifiutava. Per colmare la sua disperazione passeggiava vagando di continuo per la città, offrendo fiori alle donne e ai bambini che incontrava.



Cumil, un uomo sorridente che si trova dentro un tombino con le braccia incrociate. Si dice che il sorriso provenga dalle sue sbirciate sotto le gonne delle donne. La povera statua in bronzo ha già perso la testa due volte, grazie alla guida spericolata degli slovacchi, ma oggi è stato piazzato un cartello stradale con scritto: men at work.


French Army Soldier, il soldato dell'esercito francese, appoggiato a una panchina nella piazza Principale. La leggenda dice che è rappresentato un soldato di Napoleone di nome Hubert, che in seguito a una ferita invalidante si innamorò di un'infermiera slovacca e rimase a Bratislava, aprendo una piccola ditta artigiana di vino francese. Ancora oggi Hubert è il nome di uno degli spumanti più famosi di Bratislava.

Paparazzi è una statua in bronzo molto particolare! Appoggiata all'angolo dell'ingresso del famosissimo ristorante Paparazzi, raffigura un fotografo furtivo! La foto ricordo è d'obbligo!



Bratislavsy Hrad, il Castello di Bratislava, è facilmente raggiungibile a piedi dalla Cattedrale, grazie a una piccola stradina pedonale tutta in salita. Non è faticosa ma sicuramente non facilissima. Il castello è tutto bianco e quando sono andata io era chiuso per lavori e quasi del tutto in restauro. Praticamente nuovo, nuovissimo, alcune parti le stavano ancora costruendo! Sede di incontri ufficiali e di mostre d'arte, ha un piazzale molto bello ed è circondato da un parco (si arriva anche con un trenino) da cui si può godere una bellissima vista. Il castello ha la stessa altezza dell'UFO, quindi potrete vedere la città dall'altra parte!
Consiglio una sosta al piccolo bar ristorante del parco. E' carinissimo e potrete sorseggiare una bibita guardando la città dall'alto.

Il Ponte Nuovo (Nevi Most), detto anche "ponte Ufo", è un ponte sul Danubio molto particolare, realizzato negli anni 70. Si può passeggiare a piedi con sotto il Danubio, fino ad arrivare all'Ufo. Considerate però che traballa un po' e sopra le vostre teste il ponte continua con diverse corsie per macchine e biciclette. Il ponte è piuttosto lungo ma è bellissimo la sera, quindi ve lo consiglio. Si trova a pochi passi dalla Cattedrale.


L'Ufo è la zona panoramica-ristorante della città, modernissimo e sorretto da pilastri agganciati direttamente al Ponte Nuovo. L'Ufo è particolarissimo, come un occhio che scruta la città, e ha la particolare forma a disco volante. Deve essere visto! Si può salire a piedi tramite scale con le griglie (è da pazzi!), oppure prendere l'ascensore che ha la particolarità di salire in obliquo. Non abbiate paura, fa effetto all'ingresso, non fatevi prendere dal panico inutilmente, come ho fatto io! Potrete decidere se cenare (in questo caso dovrete dirlo prima di salire) o bere un drink, oppure salire soltanto più in alto nella zona panoramica che è bellissima. Consiglio di visitare anche il bagno! E' con vista!


Leggermente decentrata, la chiesa di Santa Elisabetta (Modry Kostolik), detta chiesa Blu, è un piccolo gioiello! Dovete assolutamente visitarla! Si raggiunge a piedi in pochi minuti ed è tutta azzurra, coloratissima, sembra una casa delle bambole o dei cartoni animati. Anche dentro è azzurrissima, splendente, un piccolo sogno che a guardarlo non ci si crede neanche. Di fronte alla chiesa c'è una scuola, di color giallo, nello stesso stile! Mi ha fatto pensare alla casa di Hansel e Gretel

Il Danubio è circondato da una zona di passeggiata molto bella, ricca di panchine, lampioni fioriti e sanpietrini. Che sia l'alba o il tramonto, sarà romanticissimo passeggiare con la persona giusta.
Da lì partono i traghetti per la visita della città sulle barche, potrete anche scegliere l'intera giornata in mezza pensione, o addirittura andare a Vienna. I traghetti per Vienna partono due volte al giorno.

La sera Bratislava è una cittadina vivissima, ricolma di locali con musica a palla e tantissimi giovani. Una lunga passeggiata è decisamente obbligatoria, anche per tornare più allegri in albergo! Qui gli alcolici costano meno dell'acqua e Bratislava è famosa per questo, ma non posso dire nulla in proposito, dato che sono completamente astemia.

Il mio viaggio finisce qui, non ho approfondito molto altro, niente locali, niente ristoranti, niente notte brava.


5 commenti:

Klod ha detto...

Bratislava è veramente incantevole!
Io ci sono stata come gita di una giornata durante il mio soggiorno a Vienna l'anno scorso...ma ci voglio tornare perché purtroppo non son riuscita a vedere la chiesa azzurra... =(
Se ti può interessare, qui c'è il mio diario di viaggio: http://klod86.blogspot.com/2011/04/bratislove.html
Ciaoooo! =)

Erika ha detto...

Anch'io ci sono ststa alcuni anni fa in aliscafo da Vienna.E' una cittadina graziosa.
Hai visto anche quanti monumenti dedicati alle mucche?
Ciao.

Kylie ha detto...

Una meta insolita. Sarei preoccupata per il cibo io.

Baci e buon fine settimana!

TheGirlwiththeSuitcase ha detto...

Ho visto ora che sono nei tuoi link amici... grazie, mi ha fatto molto piacere! E sono molto belle le foto delle statue a Bratislava! ;-)

astrofiammante ha detto...

una bella idea di dove passare un Week end, una meta alternativa alle più scontate, grazie delle dritte ;-)

Posta un commento

Nota