Piazza Maggiore a BOLOGNA



Piazza Maggiore è la principale piazza di Bologna. Vi si arriva percorrendo via Indipendenza dalla stazione, o via Rizzoli dalle Due Torri. E' una piazza molto grande e si trova proprio nel cuore della città. Attorno alla piazza si affacciano delle architetture meravigliose e imponenti. A sud infatti c'è la Basilica di San Petronio e il Palazzo dei Notai, a ovest il Palazzo Comunale, a nord il Palazzo del Potestà e a est il Portico dei Banchi. La piazza è un punto di riferimento importante per la città. Da sempre infatti i giovani ci si ritrovano a tutte le ore del giorno e della notte, per godersi le bellezze di Bologna, per ridere e scherzare, giocare, accamparsi, bere il vino e suonare i bonghi.




La piazza ride e sorride, è sempre affollata, ed è piacevole ritrivarcisi, data la sua grandezza. Tutto attorno inoltre ci sono molti bar, che consentono, dopo la passeggiata per le splendide vie che circondano la piazza (ricche dei più bei negozi di Bologna), di fermarsi e godersi i bei monumenti. I gradini della piazza sono bellissimi e grandissimi, ora mi hanno detto che è vietato sedercisi, ma quando vivevo a Bologna era un punto fisso, per prendere il sole, per fumarsi una sigaretta, per guardare le persone passeggiare. Ma Bologna è molto di più! Infatti ogni ora è buona per ritrovarsi in piazza e fare due chiacchere, di giorno, perchè è a due passi dal grande mercato ortofrutticolo (il più antico dell'Emili Romagna) e dai negozi più rinomati della città (gallerie di Gucci, La Perla, Dolce e Gabbana, Louis Vuitton, Armani, ecc), la notte per suonare e cantare tutti insieme, ritrovarsi a chiaccherare, bere Lambrusco, che a Bologna non manca mai! Andateci, è veramente bella! La sera, quando i ragazzi si siedono in cerchio e suonano i bonghi, l'atmosfera è molto accogliente, e sembra di stare a casa, tra amici! NB E' un pò pericolosa, ricordiamo sempre che è una grande città!

Da fare e vedere sicuramente La Basilica di San Petronio, una delle più grandi chiese della cristianità. La facciata esterna in marmo è rimasta incompiuta, e dà un senso del bello alla piazza. Il Palazzo dei Notai è dal medioevo sede della corporazione. Il Palazzo del Podestà si trova di fronte alla Basilica, e nel 1410 fu sede del conclave che elesse l'antipapa Giovanni XXIII. L'edificio accanto è il Palazzo di Re Enzo, sorto nel 1200 come sede del comune. E' stato dedicato al figlio naturale di Federico II, Enzo appunto, re di Sardegna, che restò chiuso in questo palazzo fino alla sua morte (1272). Infine c'è il Palazzo Comunale (o Palazzo D'Accursio), con una torre in alto, e la statua del papa bolognese Gregorio XIII, che sovrasta il portone d'ingresso.
La piazza è veramente bella e offre monumenti, svago, shopping e tanto altro. Ma se dovete bervi un caffè, ricordate che costa molto! Basta fare due passi, e trovate qualche bar più economico!

1 commenti:

Manuela ha detto...

Vedo che abbiamo avuto un'idea molto simile :)
Bel blog. Un abbraccio!

http://pensierinviaggioo.blogspot.it

Posta un commento

Nota