Il Colle Cidneo

C'è qualcosa sopra il colle Cidneo? Sì, Qualcosa.
Il sole, i ventagli tricolore, una locomotiva su cui non ci si può più arrampicare, sedie rosse, cunicoli abbandonati, tetti tutti uguali.

La testa è altrove, come sempre e l'altrove è sempre dove non dovrebbe essere.

Dal 1200 al 1945 le cose sono sempre le stesse: sempre la stessa gente.

Il sole forse oggi non mi fa inciampare, mentre indosso un tacco dodici sul ciottolato. E la Serenissima sorride, beffeggiante, in agguato.

Sono i momenti del cambiamento che fanno tremare il cuore e vincere il non sonno. Come in un libro di Stephen King, di cui sono involontariamente "appassionata". Mentre lui, piccino, si lecca dappertutto, ora che non ha più il suo collare. 

Guardo il giardino della fossa del nord e il caldo si impossessa di me. Mentre due pantaloncini striminziti si lamentano della gente e un uomo vola giù dalla sua moto, giù verso piazzale Arnaldo, un uomo che doveva soltanto tornare a casa.

Quale sarà oggi la mia città?


7 commenti:

❀~ Simo ♥~ ha detto...

Quale sarà la tua città? ....segui la luce, ascolta il tuo cuore e troverai la tua culla! buona domenica e suggestiva l'immagine che hai postato, mi piace! Buona domenica

http://valzerdiemozioni.blogspot.com

Costantino ha detto...

<non vorrei fare un clamoroso errore,ma....siamo a Brescia?

Sere no Sekai ha detto...

Se ti va di passare da me c'è un bellissimo Giveaway!
xoxo

Lollo B. ha detto...

E' sempre bello scoprire le tue nuove avventure! Bello il tuo blog e bello questo nuovo interesse che dimostri qui.

Lollo

Lufantasygioie ha detto...

grazie per la tua testimonianza.
Lu

Valentina ha detto...

Sì è Brescia! Una città molto sottovalutata, anche dal punto di vista artistico, purtroppo. Ma genuina come poche e sempre nel mio cuore..

Carmine Volpe ha detto...

anche io sono per Brescia, forse meriterebbe di essere valorizzata meglio come destinazione turistica

Posta un commento

Nota